SALVIA BIANCA

SALVIA BIANCA:

La Salvia Bianca è stata usata per millenni dai nativi americani e lo è tuttora in quanto permette di liberarsi dalle energie negative, purificando anche ambienti ed oggetti, e di proteggersi dalla negatività, aprire la mente e renderla quieta.

Secondo gli sciamani infatti la Salvia Bianca libera gli spazi da qualsiasi spirito maligno o energie negative che potrebbero esservi presenti.

Questo potere è rilasciato dalla pianta bruciandone le foglie, che sono tipicamente raggruppate sotto forma di bacchette o bastoncini. Ancora oggi molti nativi americani, e non solo, ne usano i gambi e le foglie durante le cerimonie di purificazione e per attirare prosperità.

SALVIA BIANCA E PAPERFLOWER

Per la purificazione dell’energia personale si prende uno smudge (l’intreccio di foglie) di Salvia Bianca e lo si accende. Si deve soffiare sullo smudge fino a che non comincia a rilasciare il suo fumo purificatore.

SALVIA BIANCA VOGANTO

Si deve poi passare lungo tutto il corpo partendo dal basso verso l’alto. Se si possiede una piuma (di qualunque volatile purché non sintetica) è possibile spargere il fumo lungo tutto il corpo. Molto importante è passarlo sopra la sommità del capo. Già dopo cinque minuti si dovrebbe avvertire un maggiore senso di leggerezza che potrà attenuare o far scomparire mal di testa, nausea, nervosismo e dolori in generale.

Per purificare la propria casa si deve passare il fumo lungo tutte le pareti, facendo attenzione a non saltare gli angoli. La fumigazione con questa pianta è ideale quando si acquista una casa oppure se non lo si ha mai fatto. Accendere uno smudge quando si medita o quando ci si rilassa è un ottimo modo per placare la mente ed aprirsi al divino.

Come riconoscere se c’è energia negativa: se, quando si accende lo smudge di salvia bianca, il fumo rilasciato è sottile e delicato significa che l’energia della casa è pulita; mentre se il fumo è spesso e ricurvo significa che l’aria è satura di negatività e la salvia la neutralizzerà. Fai rilasciare il fumo per un’ora.

MENU